Siete in difficoltà con la matematica? Vi rendete conto che da un certo argomento in poi l'impegno è aumentato in modo considerevole?
Non disperatevi, oggi vi racconteremo il motivo per cui questo accade e come poter alzare la media grazie al metodo di studio che consigliamo nelle nostre ripetizioni online di matematica 😊


Come studiare la matematica: il motivo per cui cresce la fatica di studiarla!

La matematica, si sa, non è una materia come le altre. Non si può studiare a memoria come una poesia, la vita di uno scrittore o un evento storico, ma va compresa e accompagnata da un po’ di pratica per farla propria!

La matematica è un percorso dove regole e concetti si ripetono e si utilizzano per spiegare argomenti sempre più complessi.
Per esempio, le regole base delle addizioni e delle moltiplicazioni che si imparano alle elementari sono le stesse che utilizzano gli ingegneri per risolvere le equazioni per i loro progetti! 📐

Cosa significa tutto questo? Che un piccolo incidente di percorso, un argomento non del tutto chiaro o non approfondito a sufficienza, può diventare un ostacolo che aumenta lo sforzo nello studio degli argomenti successivi.
Occhio quindi alle lacune in argomenti passati, sono il peggior nemico da combattere! 
Se profonde, o su più argomenti, possono portare alla perdita di interesse per la matematica stessa! 😱

Perciò, se sentite di aver zoppicato su alcuni argomenti, o se avete già perso la passione per la matematica, leggete la nostra formula qui di seguito! 

Applicata con cura potrà semplificarvi sicuramente la vita nello studio! 😊


Come studiare la matematica: la formula in 6 step


Step 1: Comprendere la teoria. 

Come dicevamo prima, la matematica non può essere studiata a memoria, ma va capita. Purtroppo, abbiamo riscontrato che i testi di matematica non sempre sono semplici da seguire, quindi se vi ritrovate a leggere più volte la teoria senza sentirla vostra, consigliamo un gruppo di studio o un tutor esterno per darvi una mano, specie se mancano pochi giorni alla verifica! 💪

Passiamo quindi al secondo punto.


Step 2: Fare uno schema della teoria.

Proprio perché è complessa, la teoria va subito riassunta in schemini personalizzati pronti da usare all’occorrenza. 

Come farli? Riassumete i teoremi in un elenco puntato e arricchiteli successivamente con esempi di esercizi per ognuna delle regole e con commenti che spieghino i passaggi logici in modo a voi familiare. 

Usare schemini già pronti può essere una scorciatoia? Sì, ma solo se scritti in un linguaggio a voi chiaro e se integrati con i vostri commenti! 

Sintetizzare le informazioni, come anche provarle a raccontare a qualcuno, sono ottimi esercizi per allenare la mente a ragionare e fare chiarezza nei concetti appena imparati! ✅


Step 3: Mettersi alla prova con i primi esercizi.

Una volta realizzato il vostro schema di teoria, provate ad affrontare i primi esercizi! 

Partite pure da un caso semplice, i cosiddetti “esercizi spiegati”, per prendere confidenza con l’applicazione delle regole. Quando è tutto chiaro, aumentate pian piano la difficoltà degli esercizi con il vostro schemino a portata di mano, soffermandovi sui passaggi più complessi.


Step 4: Comprendere gli errori.

Ci sono esercizi che non vi vengono? E’ normale, fa parte del processo di apprendimento. Anche ai geni della matematica capita di non risolvere alcuni esercizi! Il segreto? Non gettare la spugna alla prima difficoltà… e neanche alla seconda! 😊

Ripercorrere gli esercizi e comprendere i propri errori è fondamentale per non ripeterli e trovare motivazione per continuare con lo studio!


Step 5: Chiedere aiuto.

Vi siete bloccati su un esercizio? C’è una regola in particolare che non riuscite ad applicare? Non perdete ore ed ore su esercizi che non vi vengono. Chiedete aiuto all’insegnante (il giorno dopo a fine lezione), ai compagni di classe o all’amico di fiducia bravo in matematica! Può sembrare banale, ma un aiuto esterno molte volte è la strada più veloce! 🚀

Noi di Tutornow abbiamo riscontrato che studiare la matematica con un tutor esterno 👩‍🏫 può far risparmiare fino al 50% del tempo rispetto ad affrontarla da soli! 

Vuoi sapere come? Contattaci subito a questo link!


Step 6: Entrare in clima verifica.

Un paio di giorni prima della verifica, provate a fare un mini-test di 30 minuti con un numero di esercizi sfidanti come se affrontaste la verifica in classe! Vi aiuterà a capire il vostro livello di preparazione e ad essere più rilassati quando sarà il momento!

Mi raccomando, allenatevi sugli esercizi con passaggi logici più complessi: il professore solitamente sceglie sempre quelli! 🔍
Ci sono esercizi ancora che non vi tornano? Tornate ai punti 4 e 5! ⬆️


Ultimo consiglio? Realizzate una cartellina con tutti gli schemini realizzati, sarà un prezioso aiuto anche per il futuro! 😉



Sei in cerca di un tutor per migliorare in matematica? Non rimandare, più passa il tempo e più la salita rischia di diventare insormontabile! 


Comunicazione Tutornow