DSA significato e soluzioni per lo studio

Gli studenti con DSA (Disturbi Specifici di Apprendimento) rappresentano il 4% della popolazione scolastica italiana. È attraverso la scuola (in collaborazione con famiglie e specialisti) che viene redatto un Piano Didattico Personalizzato (PDP) regolato dalla legge numero 170 del 2010 che riconosce la dislessia, la disgrafia, la disortografia e la discalculia quali disturbi specifici di apprendimento, denominati appunto DSA.

Con questi programmi speciali gli alunni DSA vengono tutelati per sopperire a specifici disturbi con strumenti compensativi e misure dispensative.

I genitori si trovano spesso a dover modificare o ricercare più spesso nuove strategie, metodi di studio e affidandosi a insegnanti privati, tutor dell’apprendimento, e insieme alla loro, seguire i figli nella costruzione di un metodo di studio sempre più adatto e che migliori concretamente l’organizzazione e l’andamento scolastico 📚​👩‍🏫​


In questo articolo scopriremo insieme i DSA e il loro significato, troverete alcuni consigli su come aiutare i figli nello studio, quali strategie possono funzionare meglio di altre per vivere la scuola con più tranquillità e raggiungere i risultati sperati ✌️​🎖️


Sommario

• DSA: significato e classificazione

• Come riconoscere i DSA?

• DSA: diagnosi, certificazione e documenti da consegnare

• DSA: soluzioni per lo studio

• DSA: come aiutare i figli a studiare? 


💡 ​Cercate ripetizioni e lezioni con supporto DSA e BES? Tutornow offre un supporto "ad hoc" per gli studenti di elementari, medie , superiori e università che hanno disturbi di apprendimento per tutte le materie (oltre 150 a disposizione). Potete inviare una richiesta da questo link per organizzare subito le vostre lezioni con Tutornow!


DSA: significato


lista con parole dislessia, disortografia, disgrafia, discalculia


Che cosa sono i DSA?

I Disturbi Specifici dell’Apprendimento (DSA) sono disturbi del neuro-sviluppo che riguardano la capacità di leggere, scrivere e calcolare in modo corretto e fluente e che si manifestano con l'inizio della scolarizzazione.

CLASSIFICAZIONE DSA

I DSA sono classificati in base alla difficoltà specifica che comportano. Si dividono in:

• Dislessia, disturbo specifico della lettura che si manifesta con una evidente difficoltà a leggere un testo in termini di velocità e correttezza. Questa difficoltà, a causa della fatica nella lettura, si riflette spesso nella comprensione del testo.

• Disortografia, disturbo specifico della scrittura che è legato ad aspetti linguistici e consiste nella difficoltà di scrivere in modo corretto.

• Disgrafia, disturbo specifico della grafia che riguarda la componente motoria della scrittura per cui scrivere risulta difficoltoso e poco veloce. Si fa una fatica enorme e la scrittura risulta spesso incomprensibile.

• Discalculia, disturbo specifico che riguarda una difficoltà nella manipolazione dei numeri, i calcoli veloci a mente e il recupero dei risultati nelle diverse operazioni aritmetiche.


👉 Volete sapere di più su dislessia e disgrafia? Leggete i nostri articoli dedicati al supporto allo studio

Dislessia: come aiutare i figli a studiare?

Disgrafia: significato e soluzioni per lo studio


La classificazione dei DSA in "lieve", "medio" e "grave" dipende dalla gravità dei sintomi e dal loro impatto sulle capacità dell'individuo. Scopriamo insieme le caratteristiche in base alla gravità dei casi:

• DSA lievi: possono avere difficoltà nella lettura, nella scrittura o nella matematica, ma queste difficoltà sono meno evidenti e possono essere affrontate con l'aiuto di supporto aggiuntivo e strategie di apprendimento.

• DSA medi: le difficoltà nell'apprendimento sono più evidenti e possono richiedere un maggiore supporto e intervento specialistico. Gli studenti con DSA medi potrebbero necessitare di misure di sostegno più intense per avere successo a scuola.

• DSA gravi: i DSA gravi hanno difficoltà significative nell'apprendimento e richiedono un intervento specialistico più intensivo. Gli studenti con DSA gravi potrebbero avere bisogno di un piano di apprendimento personalizzato e di supporto costante per affrontare le sfide legate a studio e apprendimento.

Una diagnosi precoce può essere molto utile. Come riconoscere i DSA? Scopritelo nel prossimo capitolo!


Come riconoscere i DSA?


bambini con mani alzate con lavagna nel fondo


Quali sono i primi segnali per riconoscere i DSA?

Gli insegnanti rappresentano un elemento preziosissimo nel riconoscere i DSA, grazie all’osservazione attenta verso gli studenti e un dialogo aperto con le famiglie.

Proprio per tale ragione, è assegnato un ruolo fondamentale alla capacità di osservazione degli insegnanti nel contesto scolastico, sia per il riconoscimento di un potenziale disturbo specifico dell’apprendimento e sia per individuare quelle caratteristiche cognitive su cui puntare per il raggiungimento del successo scolastico.


Come riconoscere i DSA: dislessia

La dislessia può presentarsi in modalità molto diverse da bambino a bambino. Ciò nonostante, presenta dei tratti distintivi abbastanza comuni come:

 Difficoltà nella lettura di parole e frasi, spesso confondendo o invertendo le lettere.
Difficoltà nella scrittura, con errori ortografici frequenti.
Lettura lenta e faticosa.
Difficoltà nel riconoscimento delle parole comunemente usate.
Difficoltà a “portare il segno” durante lettura.
Fatica nell'organizzazione di idee per la scrittura dei testi.
Difficoltà nell'apprendimento delle regole ortografiche.


Come riconoscere i DSA: disortografia

La disortografia si manifesta con una serie di errore che i bambini in età scolare possono esprimere attraverso una serie di errori come questi riportati nell’elenco:

Difficoltà di mappature complesse (es. chiave con ciave, ghianda con gianda).
Omissione di lettere o intere sillabe (es. paura con para).
Confusione tra simboli grafici (es. cane con pane).
Errori legati a gruppi complessi di consonanti (es. bagni con bani).
Separazioni scorrette (es. insieme con in sieme).
Fusioni scorrette (es. il papà con il papà).
Aggiunta errata di lettere (es. porta con porita).
Inversioni delle sillabe (es. semaforo con sefomaro).
Confusione tra suoni simili (es. t e d, b e p, l e r).


Come riconoscere i DSA: disgrafia

Oltre a scrivere in modo disordinato e poco comprensibile, lo studente disgrafico presenta altri ostacoli, che interessano il suo percorso scolastico e non solo. Vediamo insieme le principali difficoltà derivate dalla disgrafia:

Difficoltà nei dettati e nei compiti scritti.
Difficoltà nel ricopiare alla lavagna.
Mancato rispetto delle linee e dei margini.
Lettere e parole disallineate.
Lettere di dimensioni diverse.
Pressione eccessiva sul foglio.
Sovrapposizione tra le lettere.
Ricalco della scrittura.
Impugnatura scorretta della penna.
Lentezza nello scrivere.


Come riconoscere i DSA: discalculia

La discalculia riguarda il sistema dei numeri e del calcolo e comprende una serie di problematiche che il bambino riscontra in età scolare. Tra i principali sintomi abbiamo:

Difficoltà nel riconoscere le piccole quantità.
Difficoltà nel quantificare e nel disporre in successione.
Incapacità nel memorizzare le tabelline.
Difficoltà nell’imparare le strategie di composizione e scomposizione del numero.
Incapacità di calcolare a mente.
Difficoltà di imparare le procedure del calcolo scritto.


👉 Cercate ripetizioni con supporto DSA per i vostri figli? Tutornow è la soluzione ideale per voi! Inviateci una richiesta: verrete ricontattati per ricevere tutte le informazioni di cui avete bisogno!


DSA: diagnosi, certificazione e documenti da consegnare


dottoressa che sorride


Cosa fare di fronte ad un sospetto caso di DSA?

Una volta che avete fatto un’attenta osservazione sui vostri figli, non abbiate timore di fare queste 3 azioni:

1. Contattate la scuola e condividere con i maestri/professori le vostre perplessità.

2. Indagate l'origine delle difficoltà di vostro figlio.

3. Non abbiate timore della diagnosi: capire il disturbo vostro figlio vi aiuterà a capire meglio le sue problematiche, chiarire dubbi.


📌 Come funziona la procedura per la diagnosi DSA?

Se si sospetta che il proprio figlio possa soffrire di un Disturbo Specifico dell'Apprendimento, sarà necessario richiedere al pediatra l'impegnativa per una visita neuropsichiatrica infantile per "valutazione DSA", e rivolgersi all'ASL di appartenenza per prenotare una valutazione. In alternativa, ci si potrà rivolgere ad una delle Equipe di professionisti esperti, accreditate dall'ASL.

Solo le neuropsichiatrie delle ASL e le equipe private accreditate potranno, se necessario, produrre una certificazione che darà diritto a tutte le agevolazioni e tutele previste dalla legge (PDP e strumenti compensativi e dispensativi)


📌 Quando si può fare diagnosi per i DSA?

Attualmente è possibile fare una diagnosi certa di DSA solo al termine del secondo anno di scolarizzazione; tuttavia già a partire dall’ultimo anno di scuola dell’infanzia, si possono riconoscere i DSA da alcuni comportamenti del bambino che si presentano come indicatori di rischio.


📌 Cosa fare quando si ha una diagnosi DSA?

È necessario informare la scuola e consegnare la certificazione in segreteria per farla protocollare e mettere agli atti, in modo che si possa procedere all'attuazione di un percorso educativo personalizzato che stabilisca quali strumenti compensativi e dispensativi adottare nel corso dell'anno.


📌 Cosa consegnare in segreteria insieme alla certificazione DSA?

I documenti da consegnare sono la lettera d'accompagnamento dello specialista e la relativa certificazione DSA, tutto ciò è necessario per la stesura e l’attivazione del PDP entro 3 mesi dalla consegna della documentazione.

👉 Scegliete Tutornow per aiuto compiti e ripetizioni con supporto DSA e potrete vedere subito i primi risultati! Inviateci una richiesta tramite questo link per parlare con noi e organizzare subito le prime lezioni!


DSA: soluzioni per lo studio


accessori per studiare


Metodo di studio DSA scuole elementari

Il metodo di studio per i DSA funzionano grazie alla flessibilità da parte della scuola e dell’utilizzo di quegli strumenti che possono agevolare gli studenti. Alle elementari è molto importante che i bambini vengano aiutati in classe e a casa.

In alcuni istituti è prevista la presenza di Tutor DSA, che segue il bambino con più attenzione mentre la maestra si occupa anche degli altri bambini. Questo dipende dalle risorse dell’istituto, dalle esigenze della classe, dal numero di studenti con DSA certificata o presunta.

A casa è molto importante che il bambino venga seguito da un Tutor durante i compiti pomeridiani in maniera tale da costruire un metodo di studio che agevoli l’apprendimento.


Il metodo di studio per i DSA alle scuole elementari include ad esempio:

Leggere un testo dividendolo in più parti.
Ascoltare un testo invece di leggerlo.
Allenarsi a trovare le parole chiave di un testo.
Usare il metodo delle flashcards.
Utilizzare degli schemi sintetici per tutte le materie.
Fare delle pause.


Metodo di studio DSA scuole medie e superiori

Un buon metodo di studio per le medie e per le superiori tiene conto sempre di usare queste o quelle strategie che semplificato l’apprendimento dello studente. In base al grado di difficoltà o alla compresenza di due disturbi, si decide qual è la strada migliore da prendere.


Ecco alcune pratiche utili per un buon metodo di studio per DSA per scuole medie e superiori:

Iniziare a studiare iniziando allo stesso orario.
Lavorare a blocchi.
Lettura e rielaborazione attraverso parole chiave.
Utilizzare mappe e schemi.
Sfruttare tecniche di memoria per le materie orali.
Usare tutti gli strumenti compensativi consigliati nel PDP.


👉 È molto importante sia alle medie quanto alle superiori, organizzare bene i compiti a casa arrivando pronti a verifiche e interrogazioni. Provate a studiare con Tutornow, le lezioni individuali sono la soluzione ideale per il supporto allo studio in caso di DSA. Inviateci una richiesta per avere maggiori informazioni.


Metodo di studio DSA per università

All’università non è previsto un PDP ma basta allegare la certificazione alla documentazione per iscriversi. Certificazione che non avrà più bisogno di essere aggiornata ogni 3 anni dopo il diciottesimo anno di età.

Un piano di studi da utilizzare all’università seguirà le orme di quello che avrete usato in precedenza alle superiori. Nelle facoltà italiane è prevista la figura dei tutor che aiuta lo studente DSA a gestire e organizzare lo studio e a mettersi d’accordo con l’insegnante per la preparazione dell’esame.


Un buon metodo di studio DSA all’università include:

Mantenere una routine di studio.
Sistemare gli appunti presi in classe o ascoltare registrazioni.
Sintetizzare e porsi le domande che potrebbe fare il prof.
Concentrarsi sugli argomenti chiave.
Usare evidenziatori, raccoglitori e tutti gli strumenti che visivamente possono aiutarvi.
Studiare un po' alla volta facendo delle pause.


👉 Preparate i vostri esami universitari con Tutornow! Studiare con i nostri tutor vi darà tutta la grinta e la preparazione giuste per affrontare al meglio il vostro percorso all'università. Contattateci per parlare con noi!


Strumenti compensativi e misure dispensative per ragazzi con DSA

Gli strumenti compensativi possono essere di vario tipo, ad alta o bassa tecnologia, specifici per i disturbi che coinvolgono le capacità di lettura, scrittura e calcolo e sono:

• Gli strumenti compensativi per i disturbi di lettura, comprendono libri con una spaziatura più ampia, sintesi vocale, mappe concettuali, scanner che scansionano i testi cartacei per trasformarli in testi digitali o penne che si strisciano sul testo per trasformarlo in voce.

• Gli strumenti compensativi per i disturbi di scrittura includono i registratori che aiutano lo studente con difficoltà a prendere appunti ma anche i software che trasformano la voce in testo scritto.

• Gli strumenti compensativi per i disturbi di calcolo vanno da tabelle, tavole pitagoriche, griglie con software di calcolo, cioè programmi che aiutano a scrivere operazioni matematiche e geometriche.


📌 Quali sono gli strumenti compensativi per DSA più usati?

Tra gli strumenti compensativi più diffusi e utili ci sono:

Schemi e mappe concettuali
Formulari e tabelle
Registratore
Calcolatrice
Audiolibri
Computer e tablet
Programmi di videoscrittura con correttore ortografico, stampante e scanner
Programmi con foglio di calcolo e stampante
Penna digitale o smart pen
Software di sintesi vocale
Libri e vocabolari digitali


Le misure dispensative sono invece interventi che consentono all’alunno o allo studente di non svolgere alcune attività che, a causa del disturbo, risultano particolarmente difficili e che non migliorano l’apprendimento.


📌 Quali sono le misure dispensative per DSA?

Le misure dispensative liberano lo studente DSA da una o più attività (non funzionali all’apprendimento) come:

Verifiche con gli stessi obiettivi del resto della classe (lo studente esegue verifiche diversificate)
Memorizzazione di poesie, tabelline, formule, etc.
Valutazione prove in lingua straniera (lo studente esegue comunque il test ai fini propedeutici)
Eccessivo carico di compiti a casa
Lettura ad alta voce


👉 Cercate un insegnante per i vostri figli con supporto DSA? Scegliete la professionalità di Tutornow. Inviate una richiesta per una consulenza gratuita.


DSA: come aiutare i figli a studiare?


famiglia felice in cucina


DSA: 5 consigli per aiutare i figli a studiare

Per i genitori non è mai facile assistere i figli nello studio. Quando si presentano casi di DSA non subito si vedono i risultati, quindi sarà importante non scoraggiarvi. Tutornow ha scelto per voi questi 5 consigli per aiutare i vostri figli nello studio:

1. Individuare gli strumenti compensativi adatti, la consapevolezza è determinante, quindi monitorate che le strategie siano quelle adatte ai vostri figli, se le insegnanti sono in grado di utilizzare strumenti più tecnologici di altri e quanto possono essere utili a facilitare l’apprendimento.

2. Seguire i consigli di esperti, sentite sempre più opinioni, consigliatevi con insegnanti, specialisti e terapisti, insieme allo studio possono essere utili azioni più mirate.

3. Dare fiducia ai propri figli, cercate di puntare di ascoltare quali sono le loro esigenze e di osservare quanto possibile il lavoro che svolgono in classe e dategli il tempo che serve per diventare il più autonomi possibile nello studio.

4. Sperimentare nuovi metodi di studio, può succedere che un metodo non sia utile o non stia portando i risultati sperati, quindi sentitevi liberi di sperimentare anche con loro, qualcosa di nuovo o di combinare più strategie.

5. Scegliere un supporto mirato, resta la soluzione migliore per “gestire” meglio la situazione scolastica, alternando uno o più tutor, in base alle materie in cui si vuole migliorare, porterà certamente a ottimi risultati.


Per uno studente con disturbi di apprendimento specifico, migliorare l’autonomia e la consapevolezza nelle proprie capacità è determinante per la riuscita del suo percorso educativo e formativo.

Come aiutare i propri figli con DSA ad andare bene a scuola? Tutornow vi consiglia le lezioni individuali di aiuto compiti e ripetizioni per singola materia. Inviate una richiesta per una consulenza gratuita.


DSA e metodo di studio: perché scegliere Tutornow?

Scegliere Tutornow ha tanti vantaggi per migliorare il metodo di studio e sperimentare nuove strategie o strumenti. Con Tutornow avrete a disposizione:

✔️ ​Lezioni comode e flessibili. Studiare online infatti vi permette seguire le lezioni comodamente da casa o da dove preferite in totale autonomia e flessibilità di orario in base ai vostri impegni personali.

✔️ ​Risparmio di tempo. Fare ripetizioni online vi permette di evitare spostamenti in auto o con i mezzi pubblici per raggiungere il vostro insegnante vicino casa o il vostro centro studi di riferimento.

✔️ ​Supporto dei migliori tutor da tutta Italia. Grazie a Tutornow avrete accesso ad oltre 5.000 tutor preparati e affidabili che riusciranno ad entrare in empatia e sintonia con voi per raggiungere i vostri obiettivi scolastici.

✔️ ​Miglioramento del metodo di studio. Fare regolarmente lezione individuale permette agli studenti di potenziare il metodo di studio per preparare con successo esami, verifiche ed interrogazioni.

✔️ ​Maggiore autonomia e motivazione. Con il supporto di Tutornow si dimezza il tempo dedicato allo studio e raddoppia il successo a scuola, questo aumenta la motivazione utile al raggiungimento dell’autonomia nello studio.

Oltre alle lezioni online Tutornow offre ripetizioni, aiuto compiti e lezioni private anche in presenza disponibili nelle principali città italiane.

Cercate un supporto DSA nello studio? Inviate una richiesta a Tutornow per parlare con un consulente didattico e raccontarci quello di cui avete bisogno!


Conclusione

Sono circa 300.000 gli studenti con certificazione DSA (Disturbi Specifici di Apprendimento). Sappiamo che la scuola italiana provvede a redigere un Piano Didattico Personalizzato (PDP) e a stabilire quali siano gli strumenti compensativi più utili, quali misure dispensative scegliere rispetto ad altre (seguendo comunque dei riferimenti di base).

La maggior parte delle famiglie di figli con DSA, desidera un supporto efficace per lo svolgimento dei compiti pomeridiani, per la preparazione di verifiche, esami e interrogazioni, per l’acquisizione di un metodo di studio 💁🏼📚

Con Tutornow potrete realizzare questi obiettivi grazie al supporto DSA per elementari, medie, superiori e università. Fare lezione sulla nostra piattaforma è molto semplice. Avrete a disposizione un’aula virtuale per un’esperienza di apprendimento molto semplice e intuitiva. Si possono condividere contenuti per ampliare e facilitare la comprensione delle spiegazioni. Inviate una richiesta per prenotare una consulenza gratuita.

Fabia M.