Qual è il miglior sito per fare analisi logica?

Fare analisi logica è un esercizio un po’ noioso, bisogna saper riconoscere la struttura della frase, chi compie l’azione, da chi viene compiuta e tutti i vari complementi che la arricchiscono.

Se è pur vero che fare analisi logica non sta sotto la categoria “Divertimenti”, è necessario imparare a farla, per questo Tutornow ha pensato a questo articolo interamente dedicato a questa pratica 😉

Volete sapere come? Trovando per voi il miglior sito di analisi logica, per potervi sostenere durante i compiti a casa e per finirli in fretta! Se volete conoscere il miglior sito di analisi logica leggete il nostro articolo e scoprirete ⬇️⬇️⬇️


Analisi logica: che cos’è e come si fa

Qual è il miglior sito per fare analisi logica?

Impara a fare analisi logica con Tutornow


💡 Volete migliorare in grammatica? Scegliete gli insegnanti di Tutornow, con loro scoprirete come esercitarvi senza annoiarvi e riuscire ad essere più sicuri negli esercizi di analisi grammaticale, logica e del periodo. Inviateci una richiesta per prenotare una consulenza gratuita e organizzare le vostre ore di lezione in base ai vostri impegni ed esigenze!


Analisi logica: che cos’è e come si fa


studentessa su sfondo colorato di lettere


L’analisi logica definisce una modalità di analisi del testo dal punto di vista logico e grammaticale, con lo scopo di identificare la funzione delle singole parole che formano la proposizione semplice contenuta in un periodo.


📌 Qual è lo scopo principale dell’analisi logica?

Lo scopo principale è imparare a riconoscere quali sono i due elementi chiave che compongono una frase: soggetto e predicato. Ad essi, poi si aggiungono i cosiddetti complementi, che arricchiscono di significato la frase e che attraverso l’analisi logica, vanno riconosciuti. Per riconoscerli bisogna sapere quali sono e le domande che sottendono.


FACCIAMO UN ESEMPIO

Nella frase “Luca mangia la mela 🍎”, Luca è il soggetto che compie l’azione di mangiare la mela, mangia è l’azione compiuta da Luca e la mela è il complemento oggetto (anche detto complemento diretto). Questo complemento per essere definito oggetto, deve rispondere alla domanda che cosa?, in questo caso specifico, che cosa mangia Luca? La cui risposta è la mela.

Fare analisi logica resta un esercizio difficoltoso per i giovani studenti, ma necessari per apprendere meglio la lingua italiana. Ecco che l’aiuto di internet cade a fagiolo in certi casi. Più avanti scopriremo il miglior sito per analisi logica e come sfruttarlo al meglio. Continuate a stare con noi!


👉 Studiare con strumenti online può rendere lo studio più facile e divertente. Leggete questi articoli e scoprirete tante app e siti per farlo al meglio:

▶️​​ 10 migliori App per studiare

▶️​​ Dizionario di latino online

▶️​​ Dizionario di greco online



Come si fa l'analisi logica? Guida in 4 passaggi

L'analisi logica consiste nel trovare il soggetto, il predicato (verbale o nominale) e i predicati di una
frase. Vediamo le procedure da seguire per fare l'analisi logica di una frase.

Leggere con attenzione la frase
 Ragionare sul significato e sulla funzione che hanno le parole


A questo punto puoi procedere con l'analisi vera e propria!


1. Individuare il predicato (verbo)

In analisi logica il predicato è il verbo che indica l'azione compiuta e si distingue in due tipi:

• Predicato nominale: formato dal verbo essere, detto copula, e una parte nominale, detta nome del predicato che indica il modo di essere del soggetto.

• Predicato verbale: formato da soli verbi.


FATE ATTENZIONE A NON CONFONDERVI ❗​❗​

Non sempre il verbo essere è copula dato che può anche essere usato come ausiliare. Ad esempio nella frase “Gianni è bello”, è bello è predicato nominale in cui il verbo essere ha funzione di copula, perché bello si riferisce a Gianni (il soggetto) esprimendone una qualità e completando il significato del verbo essere, che da solo non può reggere il significato della frase, se scrivessimo infatti solo “Gianni è” non significherebbe nulla!) .


Nella frase “Gianni è andato via” il predicato è verbale perché il verbo essere non è copula ma forma, insieme al verbo andare l’azione che compie il soggetto (è andato via è il passato prossimo del verbo andare e si forma con l’ausiliare essere alla forma presente più il participio presente del verbo andare).

Dunque ricapitolando, il predicato nominale esprime quello che è il soggetto e il predicato verbale esprime quello che fa.


🚀 TRUCCHETTO PER RICONOSCERE I PREDICATI

Il predicato nominale è sempre composto dal verbo essere più un nome o un aggettivo;
Il predicato verbale si riconosce facilmente perché formato solo da verbi che indicano un’azione fatta o subita relativa al soggetto.


2. Individuare il soggetto

Per trovare il soggetto è necessario prima capire se si tratta di una frase attiva o passiva. Nella frase attiva il soggetto è colui che compie l'azione, ad esempio “Ginevra ha comprato uno zaino nuovo”, nella frase passiva il soggetto è colui che subisce l'azione, “Paolo è stato chiamato alla lavagna”.


3. Individuare eventuali attributi e apposizioni

Attributi e apposizioni sono particelle che hanno lo scopo di attribuire una qualità al nome a cui si riferiscono per questo spesso vengono confuse tra di loro.

Per non confondervi ricordate che ⬇️

L’attributo è un AGGETTIVO (o un participio passato di un verbo utilizzato come tale), ad esempio “Marco ha un bel paio di scarpe 👟”, 

Marco è soggetto, ha è predicato verbale, un bel paio di scarpe è complemento oggetto, bel è attributo del complemento oggetto.


NON CONFONDETE GLI ATTRIBUTI COL PREDICATO NOMINALE ❗​❗

Ricordate infatti che se l’aggettivo è preceduto dal verbo essere siete di fronte ad una copula e ad una parte nominale, ad esempio “Marco è bello”, l’apposizione, invece, è un NOME che attribuisce una qualità a un altro nome come nella frase “Marco, un ragazzo di Milano, ha due fratelli”, in cui un ragazzo è apposizione del soggetto, Marco


4. Individuare i complementi

Come dice il nome i complementi servono a completare l'informazione contenuta nella frase. Si dividono in diretti e indiretti. Vediamo brevemente le differenze e a quali domande rispondono i complementi.


📌 Quali sono i complementi diretti?

Sono i complementi non introdotti da una preposizione.

• Complemento oggetto: risponde alla domanda chi? che cosa? (l’azione del predicato ricade direttamente su di esso);

• Complemento predicativo: formato da nomi o aggettivi preceduti da verbo copulativo, si articola in complemento predicativo del soggetto (che va a completare il significato del predicato facendo riferimento al soggetto) e complemento predicativo dell’oggetto (che va a completare il significato del predicato facendo riferimento al complemento oggetto).


📌 Quali sono i complementi indiretti?

Sono i complementi introdotti da una preposizione. Ce ne sono moltissimi tipi, ciascuno completa la frase rispondendo ad una domanda precisa. Qui sotto trovate i principali e la domanda a cui rispondono:

• Complemento di termine: risponde alla domanda a chi? a che cosa?

• Complemento di specificazione: risponde alla domanda di chi? di che cosa?

• Complemento d’agente: risponde alla domanda da chi?

• Complemento di causa efficiente: risponde alla domanda da che cosa?

• Complemento di luogo: a sua volta si distingue in stato di luogo (dove?), moto per luogo (attraverso quale luogo) e moto a luogo (verso dove?)

• Complemento di tempo: a sua volta si distingue in determinato (quando?) e continuato (per quanto tempo?)

• Complemento di modo: come?

• Complemento di mezzo: per mezzo di cosa?

• Complemento di compagnia: con chi?

• Complemento di causa: per cosa? a causa di cosa?


👉 Vi siamo stati d’aiuto per la vostra analisi logica? Se volete migliorare le vostre competenze esercitateti con i nostri tutor! Inviateci una richiesta per organizzare le vostre ripetizioni di grammatica con Tutornow!


Qual è il miglior sito per fare analisi logica?


dito che indica la ricerca online miglior sito analisi logica



📌 Qual è il miglior sito per fare analisi logica online?

Analisilogicaonline è il miglior sito per fare analisi logica secondo Tutornow. Oltre all'analisi logica, potrete anche consultare una serie di esempi in archivio, potrete consultare le regole di base e un elenco completo di tutti i complementi. Ecco come iniziare per fare analisi logica:


1. ANDATE SUL SITO DI ANALISILOGICAONLINE





2. INSERITE LA FRASE CHE DOVETE ANALIZZARE





3. DIGITATE INVIO PER LA SOLUZIONE




📌 Qual è il miglior sito con spiegazioni di analisi logica?

Trattasi del sito dell' Enciclopedia Treccani che offre spesso risorse linguistiche, tra cui spiegazioni sull'analisi logica in modo organizzato, chiaro e ricco di spunti per studiare passo dopo passo la parte teorica, ci sono esempi per capire come è costruita una frase.

Non si può inserire una frase e avere nell’immediato una correzione, può essere però un supporto per studiare e raccogliere appunti per lavorare in autonomia.


📌 Qual è il miglior sito per ripassare analisi logica?

Stiamo parlando del sito di Zanichelli che permette di ripassare analisi logica, potete trovare materiale da scaricare gratuitamente da tenere per il ripasso o come guida per lo studio e ci sono alcune sezioni di autovalutazione per capire se avete appreso i concetti generali della grammatica italiana.

Anche qui manca un risolutore di analisi logica, resta comunque un valido sito per supportarsi nello svolgimento dei compiti a casa.



Impara a fare analisi logica con Tutornow


studentessa che fa lezioni con tutornow


Le risorse online sono importanti e aiutano nella giusta esecuzione dell’analisi logica, ma per uno studio efficace occorrono un metodo di studio preciso, un allenamento costante e una valutazione dettagliata degli errori commessi.

Anche il miglior sito di analisi logica può avere i suoi difetti, infatti c’è sempre un margine di errore, se pur plausibile! Dunque perché non imparare a fare analisi logica nel modo giusto?!


Con Tutornow imparerete a ⬇️

Formare una frase complessa, partendo dall’ABC (studio della grammatica, struttura di una frase semplice ecc. ).

• Allenamento costante con una correzione immediata a cui si aggiungono una serie di strategie che velocizzano l’apprendimento.

Unione di esercizi in aula ed esercizi a casa di analisi logica per mettersi alla prova e raggiungere in minor tempo autonomia.


Studiare con Tutornow vuol dire:

✔️ Scegliere lezioni in presenza e online
✔️ Fare lezioni di qualità
✔️ Trovare subito un insegnante
✔️ Programmare lezioni in base al vostro tempo
✔️ Migliorare il metodo di studio


👉 Scegliete i servizi di Tutornow per imparare a fare analisi logica! Grazie alla professionalità dei nostri tutor potrete raggiungere ottimi risultati, insomma con Tutornow l’analisi logica non sarà più noiosa! Prenotate le vostre lezioni in modo facile e veloce direttamente da questo link.


Conclusione

In questo articolo abbiamo vi abbiamo dato qualche consiglio su come fare analisi logica, scoprendo insieme qual è il miglior sito per fare analisi logica online. Internet è uno strumento fantastico, pieno di siti fantastici e gratuiti che possono aiutare a studiare, però anche un libro di testo contiene tutte le informazioni per studiare eppure non sempre è sufficiente…questo per dire che un buon insegnante fa sempre la differenza!

Che aspettate allora! Imparate a fare analisi logica con Tutornow, un servizio tutto dedicato a studenti e famiglie per recupero di insufficienze, potenziamento singole materie, miglioramento del metodo di studio, preparazione per verifiche ed esami e molto altro ancora.

Potrete scegliere tra oltre 150 materie anche con supporto per ragazzi con DSA e BES, lezioni individuali e di gruppo, online e in presenza nelle principali città italiane, per elementari, medie, superiori e università. Inviateci una richiesta per iniziare a studiare con noi!

Fabia M.