Voti maturità 2024: come si calcolano? Scoprilo con Tutornow!

Il voto finale della maturità 2024 si calcola a partire dalla somma tra i crediti del triennio, dati dalla media di ciascun candidato, e il punteggio di ciascuna prova (prima, seconda e orale).

Il voto massimo che si può prendere all'esame di Stato è pari a 100, mentre il voto minimo equivale a 60. Le due prove scritte e il colloquio orale sono valutate fino a un massimo di 20 punti ciascuna (20 20 20=60), mentre il punteggio massimo derivante dai crediti è 40 (60 40=100). 

 Siete un pochino confusi  🤔 o volete conoscere tutti gli altri dettagli sui voti della maturità 2024? 

Non dovete far altro che leggere il nostro articolo, dunque, buona lettura 📰 


Ecco una sintesi dei punti che toccheremo ⬇️

  • Come vengono calcolati i voti di maturità: quanto valgono le prove?
  • L’importanza dei voti di maturità
  • Maturità 2024: come prepararsi per prendere un buon voto


💡 Volete scoprire tutti i vantaggi di fare ripetizioni online con Tutornow? Se avete bisogno di un supporto per i vostri figli, i nostri tutor vi stanno aspettando! Vi ricordiamo che il supporto è possibile anche in caso di BES e DSA. Inviateci una richiesta a questo link e un nostro consulente didattico si metterà in contatto con voi per organizzare lezioni personalizzate per i vostri figli! Vi aspettiamo!


Come vengono calcolati i voti di maturità: quanto valgono le prove?


fare conti


Il voto della maturità si ottiene sommando le valutazioni conseguite delle singole prove ai crediti ottenuti nel triennio di scuola superiore. Il punteggio viene espresso in centesimi ed il voto minimo è 60/100, che corrisponde alla sufficienza.

Dunque, per fare il calcolo 🧮  del tuo voto di Maturità hai bisogno delle seguenti informazioni:

• Crediti formativi ottenuti nel triennio, possono andare da un minimo di 22 a un massimo di 40 punti. Per saperne di più consulta la guida sui crediti formativi e la tabella per calcolarli.

• Voto della prima prova, può andare da un minimo di 0 a un massimo 20 punti. Consulta la guida sulla prima prova.

• Voto della seconda prova, può andare da un minimo di 0 a un massimo 20 punti. Consulta la guida sulla seconda prova.

• Voto del colloquio orale, può andare da un minimo di 0 a un massimo 20 punti.

Per gli scritti, perciò, il voto è espresso in ventesimi per un totale di 40 punti, per l'orale sempre in ventesimi che, sommandosi ai voti delle prove scritte, farà totalizzare il punteggio di 60 punti, a cui devono essere aggiunti i crediti del triennio. Per scoprire a quanti decimi corrisponde il voto in ventesimi, non dovrete fare altro che moltiplicare il voto che avete preso in una delle prove per 10 e dividere tutto per 20 😉


🔍 Se siete sul nostro blog non è un caso, quindi vale la pena approfondire qualche notizia in più sull' esame di maturità 2024, leggete questi articoli:

Esame di maturità 2024: come prepararsi al meglio per l'esame orale

Come migliorare l'esposizione orale: tutti i nostri consigli



L’importanza dei voti di maturità


studenti che prendono bei voti


Prendere buoni voti alla maturità è così importante ma dipende da quello che si vuole fare, se si vogliono proseguire gli studi in Italia, il punteggio ottenuto all’esame di Stato non ha valore: i test di ingresso non ne tengono conto, neanche quello di Medicina.

Per le università straniere, invece, il discorso cambia: diversi atenei europei e internazionali si basano proprio sul voto di maturità per selezionare i candidati da ammettere ai propri corsi ed è perciò importante che tu abbia le idee abbastanza chiare se vorrai intraprendere questa strada e informarti preventivamente sui criteri di ammissione dell’università straniera da te scelta.



📌  I voti della maturità contano per i concorsi pubblici?

Nei concorsi pubblici vengono assegnati dei punti incrementali in base alla valutazione ottenuta all’esame di Stato, mentre alcune società richiedono un voto minimo di diploma per procedere con l’assunzione (come, ad esempio, le Poste Italiane). Si tratta comunque di una minoranza: in genere si tende a prendere ben poco in considerazione il punteggio dell’esame di Maturità.


📌  Quali sono i vantaggi di prendere buoni voti alla maturità?

Ci sono alcuni studenti per i quali però il voto di Maturità può portare particolari benefici: coloro che hanno preso 100 e lode. A questi ragazzi il Miur riconosce ed eroga un premio in denaro. Per riuscire ad ottenerlo, ogni scuola ha il compito di comunicare al Ministero il numero degli studenti che è riuscito ad ottenere la lode; a quel punto le verrà inviata la somma totale che dovrà dividere tra gli studenti; inoltre, coloro che sono riusciti a ottenere il 100 e lode possono richiedere l’iscrizione all’Albo delle Eccellenze del Ministero dell’Istruzione, al quale possono attingere università e aziende per selezionare menti brillanti.
Infine, molte università conferiscono borse di studio a coloro che si sono diplomati con la lode: si tratta, spesso, di un esonero totale o parziale dalle tasse.


🔍 Volete scoprire tutto per studiare e dare il 100% e avere risultati super? Leggete questi articoli, vi saranno di grande supporto:

Come prendere 10 a scuola: ecco la nostra guida

Come studiare alle superiori: 10 regole per non sbagliare!



Maturità 2024: come prepararsi per prendere un buon voto


studenti positivi


Il modo più semplice e sicuro per prendere un buon voto all’esame di Maturità è senza dubbio quello di studiare e prepararsi in maniera approfondita. Ma scopriamo insieme in quanti modi ci si può preparare per prendere un buon voto: 

1. Iniziare con lo spirito giusto, una volta che avete chiari i vostri obiettivi, dovrete concentrarvi solo su quelli, niente più scuse: ora si fa sul serio per studiare seriamente e conquistare il voto desiderato 🎯

2. Recuperare le lacune degli anni passati, sarà necessario tenere sempre sotto controllo le materie in cui si zoppica cercando di non portarsi dietro nessuna insufficienza per potersi concentrare al meglio, in ogni caso ci sono diversi modi per recuperare, quindi non scoraggiatevi mai!

3. Essere costanti dall’inizio dell’anno, studiare un pochino alla volte ma con costanza rende tutto più semplice, ma si sa bene che i ragazzi non sono tutti uguali e ognuno di loro ha un apprendimento diverso, ciò nonostante cercate sempre di mettervi alla prova e date il 100% 💯 

4. Utilizzare mappe concettuali e schemi, studiare per l’esame richiede grande concentrazione e organizzazione, ma soprattutto metodo di studio, i riassunti, le mappe concettuali e gli schemi saranno l’ideale per mettere in pratica il vostro impegno e vi aiuteranno anche nei ripassi!  👉  Leggete i nostri articoli su schemi, mappe concettuali e mappe mentali, vi saranno di grande aiuto!

5. Strutturare bene i ripassi, cercate di programmarli e cadenzarli, ritornando indietro più volte: la memoria ha bisogno di essere “rinfrescata” spesso, quindi ad esempio se avete una settimana di tempo, e dieci argomenti da ripetere, fate giorno 1 due argomenti, giorno 2 altri due argomenti più il ripasso dei precedenti due e così via fino a completarli tutti.

6. Studiare in gruppo, avete pensato a organizzare dei gruppi di studio per materia? Sicuramente è un’ottima idea, soprattutto per quelle materie in cui si hanno incertezze o semplicemente per migliorare attraverso il confronto le proprie capacità 🧑‍🤝‍🧑 🧑‍🤝‍🧑 

7.  Studiare con l’aiuto di un tutor privato, quando volete essere sicuri di utilizzare il metodo di studio giusto o dovete migliorare i vostri voti, scegliere di fare ripetizioni e seguire lezioni è la soluzione migliore! Se poi vi affidate alle ripetizioni online di Tutornow lo farete ancora meglio e comodamente da casa vostra o da qualsiasi luogo preferiate! Vi basterà un dispositivo e una connessione e il gioco è fatto! Contattateci per una consulenza gratuita a questo link e organizzeremo insieme lezioni personalizzate per i vostri figli!


🔍 Sapevate che 1 studente su 3 segue le ripetizioni online per migliorare il metodo di studio e che l'80% usa siti e App per studiare online? Leggete questi articoli e scoprirete il perché:

Le migliori 10 App per studiare in modo efficace

Perché studiare online? Ecco tutti i vantaggi


Conclusione

Sperando che questo articolo vi abbia dato le risposte che cercavate, vi auguriamo di proseguire nel migliore dei modi nello studio: se volete sentirvi più preparati e più sicuri di voi stessi, le ripetizioni online 👨‍💻  possono diventare un’arma vincente 🏆  per studiare per la maturità.

Con Tutornow i voti della maturità diventeranno un obiettivo da raggiungere abbattendo ogni ostacolo, questo perché la nostra piattaforma si avvale di 5.000 tutor qualificati e ha a disposizione oltre 150 materie, con supporto anche per BES e DSA: siamo bene equipaggiati per ogni esigenza, quindi contattateci a questo link per una consulenza gratuita!

Vi aspettiamo 🤗 

Fabia M.